Da uve che venivano chiamate con il toponimo Erbanno, di fatto biotipo locale del Lambrusco Maestri, nasce questo rosato da pressatura diretta senza macerazione. Ricco di profumi e generoso in freschezza.

Vinificazione: inizia la fermentazione in cemento e la finisce in legno. Affina 12 mesi in barriques di secondo passaggio.

Pezzatura: 750 ml