Valorizzare il vitigno Moscato di Scanzo cin quanto patrimonio dell’intera viticoltura Bergamasca. Farlo in un’annata, la 2019, che suggeriva la possibilità di realizzare, in tiratura limitata, un vino unico. Vinificare il Moscato di Scanzo secco ed in purezza lanciando una provocazione che raccontasse il potenziale di questo vitigno al di là del suo canonico metodo di vinificazione. Vestire la bottiglia con un’etichetta realizzata dagli studenti di Ischool in Bergamo (www.ischool.bg.it), a significare che il progetto Chourmo vuole guardare al futuro a partire da un presente già ricco di possibilità.

Chourmo è tutto questo: un’emozione sin dal giorno in cui i giovani de La Cornasella lo hanno immaginato. Crediamo in Chourmo fortemente poiché ai sogni e ai grandi progetti crediamo con tutto noi stessi.

Vinificazione: Dopo una macerazione pre-fermentativa, Chourmo è stato vinificato in acciaio. Ha goduto poi di una macerazione per altri 14 giorni e è rimasto sulle sue fecce fino a primavera sempre in acciaio. Dopo la decantazione statica è stato imbottigliato in ottobre senza filtrazioni né chiarifiche.

Pezzatura: 750 ml, bottiglie numerate (160 in tutto)

Prezzo: 35