Da mesi siamo tutti pervasi dal desiderio di “ricominciare”. Festeggiare questo Natale con i prodotti di chi è tornato al lavoro della terra in luoghi spesso dimenticati è un augurio di vita e di ripartenza per ognuno. Perché in fondo il Natale è la condivisione di un’ipotesi di speranza.